Digione (Dijon)

Digione, il Capoluogo della Borgogna

Capoluogo del dipartimento del Côte-d'Or e della Borgogna, la città Digione (in francese Dijon) accoglie oltre 156.000 abitanti su un territorio di 23,71 chilometri quadrati. Digione si trova nella Francia orientale, sorgendo alla confluenza dei fiumi Ouche e Suzon in una posizione strategica per i commerci e le comunicazioni, in passato come oggi. Storicamente la città principale della Borgogna è stata, infatti, il passaggio ideale tra il Mediterraneo e la Manica, nonché un punto di riferimento per la cultura, l'arte e la gastronomia francese.

Capitale della cultura fra il XIV e il XV secolo, sotto la dinastia Valois, vanta un ricco patrimonio artistico con musei, chiese e palazzi storici, pensiamo a Notre Dame, il più fulgido esempio di gotico nella Borgogna, e all'imponente Palazzo dei Duchi, un faraonico complesso di edifici arricchitosi nei secoli.

La cultura locale passa anche dalla tavola e per tutti Digione è una delle capitali mondiali della buona cucina, grazie ai doni delle fertile Borgogna, celebre per i vini e per la senape. La senape (moutarde) di Digione sembra risalire alla dorata età dei Duchi, una geniale invenzione dei cuochi di corte che idearono lo speziato stratagemma per conservare le carni dandole il nome di moutarde dall'espressione "moult ma tarde" (di molto rimando il pasto).

A riprova del primato di Digione ricordiamo che la città della Côte-d'Or ospita tradizionalmente ogni anno nella stagione autunnale la Fiera Internazionale della Gastronomia, il più prestigioso appuntamento di un fitto calendario di incontri con l'arte culinaria.

 

Navigare Facile